in

Capelli lisci e ricci: i tagli e le acconciature dell’autunno inverno 2021

Siete pronte a scoprire cosa ci riservano le tendenze capelli di questa nuova stagione fredda? Scopriamole insieme!

L’arrivo di una nuova stagione porta sempre con sé la voglia di novità e cambiamento. L’autunno è infatti, il periodo in cui la voglia di cambiare qualcosa di noi stesse è più forte che mai. Ovviamente il punto di partenza di una “rivoluzione” per una donna sono sempre i capelli. Infatti, un colpo di forbici ed un nuovo look possono essere davvero terapeutici per qualsiasi donna. Il taglio più di tendenza, questa stagione ha solo un obiettivo: sembrare fatto su misura per noi. Che si abbiano dei capelli lisci o mossi e ondulati, il modo per valorizzarli c’è sempre. Basta semplicemente usare gli strumenti giusti e seguire piccoli accorgimenti.

La domanda più ambita del momento è: quali sono i tagli protagonisti di questa stagione? Sembra proprio che i nuovi hair look si ispirino agli anni Novanta e raccontino quindi, un’epoca creativa e allo stesso tempo contraddittoria. Il filo conduttore di quest’autunno sono linee naturali e poco impostate, bob e tagli corti, styling mossi e capelli super lunghi.

Anche il direttore creativo di Aldo Coppola, Stefano Lorenzi, non ha alcun dubbio. I nuovi tagli e le nuove acconciature del momento si declinano su tutte le lunghezze, infatti nessuna si impone su un’altra. In questo caso, quindi le forme sono pronte ad adeguarsi a qualsiasi stile, sono versatili e grazie a movimenti morbidi sono pronti per adattarsi all’ispirazione individuale.

Capelli lisci e sottili

Il primo mito da sfatare per quest’anno è quello che i capelli lunghi di una lunghezza pari diano più consistenza alla testa. Non è affatto così, anzi il consiglio principale è quello di optare per scalature leggere e di non sfilare. La piega poi avrà il compito di aggiungere movimento al look. Ma come bisogna comportarsi con un capello liscio e sottile? Per ogni tipo di capello vale la regola di dare una spuntatina ogni due mesi.

Ovviamente il problema principale di questi capelli sarà l’effetto spaghetto. Questo dipende sempre dalla lunghezza, ma si suggerisce di utilizzare il phon, così da aggiungere volume, soprattutto se il taglio è di una lunghezza medio-corta. Da evitare spazzole, piastre e ferri. Meglio preferire un pettine a denti larghi, specialmente quando i capelli sono ancora bagnati, perché è in grado di districarli senza spezzare il fusto.

Gli strumenti come piastra e ferro, invece devono essere utilizzati solo quando i capelli sono del tutto asciutti, perché se ancora umidi richineranno di bruciarsi. Quindi, quando si passa la piastra e si nota che esce del vapore, è il segnale che bisogna smettere. Un consiglio utile è quello di utilizzare sempre prima un termoprotettore.

Capelli ricci

Come ben sappiamo i capelli ricci non sono facili da gestire, perché il più delle volte il riccio prende un volume tutto suo. Per l’autunno inverno 2021 si dice sì ai tagli medio corti, così da valorizzare al massimo il riccio naturale.

Lo styling curly è di grande tendenza in questa stagione, soprattutto grazie all’evoluzione della piega e ai diversi prodotti che definiscono e costruiscono i capelli ricci, regalandogli volume. Questo ha permesso a tante donne di non soffocarli più, utilizzando piastre e ferri arricciacapelli.

Per avere dei capelli ricci perfetti bisogna seguire alcune regole. La prima è, che una volta terminato lo shampoo e dopo averli tamponanti con un’asciugamano, vi servirà un prodotto, tipo una mousse o una crema, che li difinisca al meglio. La seconda regola è quella di utilizzare il diffusore durante l’asciugatura, così da enfatizzare la forma del taglio. La terza regola riguarda la messa in piega. Da preferire un’ondulazione morbida e ben definita.