in

Capelli rossi sfumati: quale tecnica scegliere?

Vorresti avere una chioma rossa, infuocata, passionale?

Capelli rossi sfumati
stock.adobe.com

Il tuo è un desiderio più che normale, dato che il rosso è un colore intenso e che sa donare alla donna che lo indossa una sensualità davvero incredibile.

Non possiamo insomma che congratularci per questa tua scelta, ma ci sentiamo in dovere di consigliarti di scegliere delle sfumature di colore. I capelli rossi sfumati riescono infatti a donare alla tua chioma un look molto naturale. Sì, ma quale tecnica scegliere per creare queste sfumature di colore? Tra le tecniche in assoluto migliori, il balayage, lo shatush e il degradè.

Ecco qualche consiglio utile e qualche idea da cui prendere ispirazione!

Lunghi capelli rossi sfumati con balayage nelle tonalità del vino

Il balayage è una tecnica che consente di inserire sulla chioma molte diverse sfumature di colore, lasciando inalterata la base naturale. Le diverse sfumature sono inserite nella chioma senza che si vengano a creare stacchi netti di colore, mescolate tra loro in modo armonioso, per un look che è naturale e davvero molto elegante.

Tra le sfumature rosse migliori per dare vita ad un bel balayage, quelle che è possibile trovare in un bel bicchiere di vino. Un bicchiere di vino sembra essere di un solo ed unico colore. Basta girarlo tra le mani però per rendersi conto che, a seconda di come batte la luce, si vengono a creare sfumature più o meno scure, più o meno rosse, anche tendenti al viola.

Capelli rossi sfumati con shatush infuocato

Se l’effetto finale che vuoi ottenere è una chioma infuocata, passionale al suo massimo grado possibile, che non passa inosservata, ti consigliamo lo shatush. Anche in questo caso la base naturale viene mantenuta. Dopo pochi centimetri, o a metà chioma a seconda della preferenza, ecco però che il proprio colore inizia a vibrare verso il rosso intenso.

Si tratta di una tecnica che consente di ottenere un effetto comunque naturale e di donare movimento alla chioma, ma anche allo stesso tempo permette di garantire un impatto visivo un po’ più intenso.

Capelli rossi sfumati con degradè

Capelli rossi sfumati con degradè
stock.adobe.com

Il balayage offre un effetto ultra naturale. Lo shatush offre schiariture intense soprattutto sulla parte vicino alle radici. Sono entrambe tecniche eccellenti, ma non ti convincono. Allora la scelta ideale per te è il degradè, a nostro avviso una vera e propria via di mezzo.

Sì, perché con il degradè scendono in campo varie sfumature di colore. Non si concentrano solo su una zona della chioma, ma sulla chioma nella sua interezza. Allo stesso tempo però le sfumature degradano in modo dolce, in modo che nella parte finale la chioma sia molto più chiara e luminosa. Con una tecnica di questa tipologia il fuoco della passione tra i tuoi capelli è davvero assicurato!

Prendersi cura delle sfumature rosse

È molto importante prendersi cura al meglio dei capelli sfumati rossi, per evitare che il colore diventi poco accattivante con il passare delle settimane. Chiedi consiglio al tuo parrucchiere. Saprà indirizzarti verso il prodotto tonalizzante migliore! Ricorda anche di utilizzare uno shampoo pensato appositamente per i capelli tinti e di sottoporre la tua chioma a maschere idratanti e nutrienti.

Maschere per capelli fai da te

Maschere per capelli fai da te: ricette facili e molto efficaci

Treccia alla francese

Treccia alla francese: come si fa, foto e video tutorial.