stock.adobe.com
in

Il pixie cut, il taglio da sfoggiare anche dopo i 50 anni.

Ecco tutte le caratteristiche di questo taglio corto e bellissimo. Che aspetti a provarlo?

I capelli lunghi chilometrici sono il sogno di tutte le bambine, ma una volta che si raggiunge l’età adulta, è inevitabile che il capello si indebolisca e i lineamenti del viso tendono a spegnersi. Quindi, non è assolutamente una buona idea continuare ad inseguire il sogno di una chioma lunga e brillante. Anzi, al contrario è il momento di dare una svolta al proprio look e c’è un taglio che può essere un’ottima soluzione. Si tratta del pixie cut. Il peggior nemico di una donna è un taglio di capelli non adatto e che non la valorizzi al meglio. Un volto maturo ha bisogno di riprendere vita, ecco perché c’è bisogno di scegliere con attenzione lo stile di capelli più adatto a noi, che non solo valorizzi le nostre caratteristiche ma anche la nostra personalità. Il taglio deve rispettare i nostri gusti e le nostre esigenze del momento.

Il pixie cut è un taglio che come abbiamo potuto ben capire si adatta ad ogni età. Ma se le più giovani possono permettersi di osare senza problemi, le donne più mature non devono assolutamente commettere errori, ci sono infatti dei tagli da cui stare alla larga. L’obiettivo è sempre lo stesso: quello di trovare il taglio giusto ma anche allo stesso tempo vi faccia apparire più giovani. In questo caso, anche il pixie cut è la scelta giusta per non far cadere l’occhio sui difetti della pelle e donare una nuova giovinezza al viso. Il pixie è in grado di mascherare le imperfezioni senza donare però quel senso di pesantezza.

Le caratteristiche del pixie cut

Entriamo nel dettaglio e scopriamo tutte le caratteristiche del pixie cut. Prima di tutto parliamo di un taglio molto corto, anzi cortissimo che prende le zone laterali della testa e della nuca rasate. La rasatura è infatti, una delle caratteristiche principali di questo taglio. Il pixie è anche molto pratico e facile da acconciare, insomma è perfetto per tutte quelle donne che hanno poco tempo da dedicare alle proprie chiome. Oltre ai lati e alla nuca che sono rasati, per il resto ci si può sbizzarrire con diverse lunghezze sulla parte superiore della testa. Questo sempre a seconda dei gusti e delle esigenze di ognuna di noi. Il pixie, inoltre è un taglio versatile perché si può realizzare su qualsiasi tipo di chioma, non ha bisogno di un capello particolare per avere un risultato migliore.

La cosa più bella di questo taglio è che dona una certa freschezza e leggerezza al viso di ogni donna. E’ perfetto quindi per eliminare i segni di stanchezza. Il pixie può essere anche accompagnato da una frangia, corta o lunga, per cercare di nascondere le rughe e i segni del tempo. Infine, a prescindere dallo styling che si andrà a scegliere, liscio, ondulato o riccio, questo taglio è pronto a regalare energia e vitalità.

Amatissimo dalle celebrità

Il pixie cut non è amato solo dalle donne comuni, anzi è richiesto anche da tante celebrità. Tra queste abbiamo ad esempio la cantante Miley Cyrus o Katy Perry. Grazie a loro questo taglio è diventato ufficialmente il preferito delle over 60. I motivi sono tanti e li abbiamo elencati tutti sopra. Il pixie è sinonimo di pratico, moderno e versatile. Insomma, per sembrare più giovani e belle non ti resta che provare questo look. E’ il momento di mettere da parte capigliature impegnative e troppo pesanti.