Trecce: le versioni più richieste del momento
in

Trecce: le versioni più richieste del momento!

Ecco le versioni più gettonate delle trecce. Puoi ispirarti anche all’acconciatura delle Star.

Le trecce sono intramontabili e quest’acconciatura riesce sempre a essere al passo con i tempi. Le versioni sono tante, ma che siano alla francese, a spina di pesce o classiche a tre ciocche non importa, perché il risultato sarà in ogni caso impeccabile. Quest’acconciatura è anche molto ricercata sui social, ci sono circa 17 milioni di foto su Instagram sotto l’hashtag “braids”. Insomma, le trecce non hanno mai conosciuto “crisi” e sono sempre state molto richieste. Vediamo insieme le versioni più belle!

Treccia a spina di pesce

La treccia è l’acconciatura perfetta per ogni occasione, da quelle più semplici a quelle più importanti. Il successo della treccia è dovuto senza dubbio alla sua versatilità. E’ amata anche da tantissime celebrità, Nicole Kidman ne ha sfoggiata una a spina di pesce ai SAG Awards 2021. L’acconciatura è stata realizzata dall’hairstylist di fiducia Kylee Heath. Il look ha regalato all’attrice un mood romantico ed etereo, in perfetto stile boho chic grazie a due ciocche lasciate libere. Anche l’abito firmato Giorgio Armani è bellissimo.

Mini trecce

Se desiderata un’acconciatura più sofisticata potete prendere spunto da Chiara Ferragni, che ha scelto di sfoggiare una mini treccia alla francese solo su un lato. Per realizzare questa pettinatura basta veramente poco, bisogna fare una riga laterale e iniziare a raccogliere le ciocche a partire dalla testa. E’ la soluzione perfetta per i capelli lunghi ma anche per quelli medi, che possono essere lasciati sia lisci che con uno styling mosso, per donare maggiore movimento e vivacità all’hairlook.

adobestock.com

Trecce classiche

Le trecce classiche sono quelle lunghe e informali e sono adatta soprattutto per le casalinghe. Amate da molte donne famose, come la modella Sara Sampaio che preferisce sfoggiare le trecce XXL in stile Mercoledì Addams. E’ decisamente una delle acconciature più semplici da realizzare perché non richiede nessuna abilità particolare. Il consiglio è di realizzarle con i capelli ancora un po’ umidi così una volta asciutti regalano anche un po’ di movimento.

Un’acconciatura di questo tipo può anche non essere fissata all’estremità, soprattutto sei i capelli non sono molto lisci e tendono a mantenere facilmente la piega. L’unica cosa da tenere a mente è che queste trecce si adattano meglio a lunghezze importanti. Le mezze misure non possono essere prese in considerazione.

adobestock.com

Le bubble braids

La versione più divertente delle trecce sono le bubble braids che sono amata tanto quanto le trecce con nastri e altri accessori. Quest’acconciatura anche se più “insolita” è quella più gettonata sui social. Queste trecce derivano dalla bubble ponytail, la coda “a bolle” sfoggiata negli ultimi tempi da molte star famose, tra queste ci sono anche Blake Lively e Letizia di Spagna. Nel caso della coda basta dividerla in sezioni con l’aiuto di elastici e poi allargare tutti gli spazi. Le bubble braids invece, hanno diversi modi di esecuzione. La versione più semplice è quella con ciocche grandi lasciate morbide, in modo tale che si possono allargare e ottenere un effetto più bombato. La versione più complessa richiede manualità e pazienza.

adobestock.com