in

Wavy bob: a chi sta bene e come sceglierlo

Il wavy bob è quel taglio che non passa mai di moda.

Wavy bob
stock.adobe.com

Sono tante le donne, anche quelle famose che sfoggiano questo taglio nelle versioni corte, medie e lunghe. Il wavy bob può essere: scalato, asimmetrico, con riga in mezzo, con ciuffo o addirittura con la frangia. Ma a chi sta bene questo taglio e come si fa a scegliere quello giusto? Prima di tutto spieghiamo cosa significa wavy bob, il termine inglese “wavy” significa “mosso“, mentre il termine “bob” come già sapete sicuramente, significa “caschetto“. Il wavy bob, molto spesso viene abbreviato con “wob“, che è un caschetto mosso o ondulato, un taglio medio corto acconciato con uno stile messy molto naturale.

Come fare il wavy bob? In questo caso il caschetto si può ottenere in tre modi diversi a seconda della tipologia dei capelli. Chi ha i capelli lisci naturali può utilizzare un arricciacapelli o una piastra per realizzare le onde effetto naturale. Chi ha i capelli naturalmente mossi può utilizzare un po’ di schiuma applicata sui capelli bagnati per definire i ricci prima dell’asciugatura. Chi ha invece i capelli ricci deve utilizzare prima la piastra lisciante per poi creare onde mosse e meno definite.

Wavy bob tutorial

A chi sta bene il wavy bob? Il wavy bob è un taglio di capelli molto versatile che sta bene proprio a tutte ed è in grado di valorizzare quasi ogni tipo di viso. Il wob però non è adatto a chi ha un viso tondo. Per quanto riguarda l’età questo taglio può essere scelto sia dalle ragazze più giovani che dalle donne più mature, over 50 e over 60.

Wavy bob per un viso ovale

Il wavy bob sta benissimo a chi ha il viso ovale o molto spigoloso e dunque rifugge dalle linee spezzate e geometriche che potrebbero mettere in risalto solo gli “angoli” e rendere i lineamenti ancora più rigidi.

Wavy bob con frangia over 50

Anche le donne più mature possono scegliere di sfoggiare un look messy grazie al caschetto mosso. La frangia sfilata può donare un tocco in più al wavy bob e rendere il look ancora più spettacolare.

Wavy bob con riga in mezzo

Come portare la riga in mezzo se avete un taglio di capelli così particolare?  Dividere in modo geometrico il wavy bob concentrerà l’attenzione sulla simmetria del taglio, donandovi un aspetto curato e molto ordinato.

Se avete un volto particolarmente tondo, la riga in mezzo è la scelta perfetta perché vi aiuterà ad assottigliarlo e a smorzare la rotondità.

Balayage castano

Balayage castano, biondo e rosso: quale sfumatura scegliere?

Capelli mesciati

Capelli mesciati: alla scoperta delle Meches più moderne